Pagus

Dichiarazione Età

I declare that I am of the age required by law for the purchase of alcoholic beverages.

Dichiaro di avere l’età richiesta dalla Legge per l’acquisto di bevande alcoliche.

Confirm

This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies.
Please read our cookie notice for more information on the cookies we use and how to delete or block them.

Cultura + storia + vino = Museo del Vino di Villa Canestrari

Cultura + storia + vino = Museo del Vino di Villa Canestrari

06 July 2021

Entra nel mondo di Villa Canestrari

Nella splendida cornice di Illasi, piccolo comune della provincia di Verona, circondato da vigneti e dominato da un castello medievale, sorge un'antica villa: qui, la conservazione della cultura vitivinicola è così fondamentale che parte della Villa è stata dedicata al Museo del Vino. I proprietari di Villa Canestrari — le famiglie Bonuzzi e Franchi — sono eredi di una lunga tradizione fatta di vino e vigneti: oggi, con Francesco Bonuzzi, sono alla quarta generazione di vignaioli! Da più di 125 anni producono vini Valpolicella e Soave dai loro vigneti in Val D'Illasi e la loro azienda, “Villa Canestrari”, nasce negli anni '90 dalla fusione di queste due famiglie. Il desiderio di mostrare e celebrare il lavoeo dei loro nonni e bisnonni li ha spinti a ricostruire una parte della loro villa per ospitare un Museo del Vino, nominato dal Great Wine Capitals Global Network, come il vincitore del “Best Of Wine Tourism Award 2018” nella sezione Arte e Cultura.

 The entrance and first room of Villa Canestrari Wine MuseumL'ingresso e la prima sala del Museo del Vino di Villa Canestrari

Cosa c'è nel Museo del Vino?

Il museo comprende diverse sale. La più grande ospita una variegata collezione di attrezzature e strumenti risalenti all'inizio del '900: strumenti utilizzati per l'appassimento delle uve come le tipiche “arele”, torchi, imbottigliatrici ed etichettatrici, oltre a vari tipi di filtri. Si può avere un assaggio di quanto fossero diversi e spesso difficili i processi di vinificazione, così come di ammirare le attrezzature agricole che si rifanno agli albori della meccanizzazione di questo settore. In un'altra sala è esposta la vera chicca del museo: l'antico ufficio di Carlo Bonuzzi, antenato dei proprietari di Villa Canestrari, con il suo scrittoio, libretti, libri mastri, vecchie macchine da scrivere e preziosi taccuini manoscritti. Un taccuino datato 1886 è il gioiello di questa collezione. Esso contiene appunti sul vino e sulla vinificazione, scritti dal pugno di Carlo Bonuzzi. Egli fu uno dei primi allievi della Regia Scuola di Viticoltura ed Enologia di Conegliano Veneto (percorreva 130 km in carretto per arrivare all'istituto) e si diplomò nel 1888 come enologo. La sua dedizione ha dato un nuovo impulso alla famiglia, aggiungendo qualità all'attività produttiva. Seguendo una scala che scende dall'ufficio, i visitatori raggiungono la cantina sotterranea della villa, dove matura per diversi anni il prestigioso “Amarone Riserva 1888”. Tornando al primo piano, c'è la ricostruzione di un laboratorio, un ambiente affascinante con esempi di strumenti usati in passato per analizzare i vini. Date un'occhiata anche alla pavimentazione: i pavimenti del museo, delle scale e della sala degustazione sono tutti in “Pietra di Prun” (roccia sedimentaria dei Lessini), le lastre su cui camminerete erano un tempo la copertura della chiesa di Sant'Anna d'Alfaedo!

Several barrels of Amarone Riserva 1888 Villa Canestrari in the wine cellarDiverse botti di Amarone Riserva 1888 Villa Canestrari

Metti alla prova la tua conoscenza

Al piano superiore le famiglie hanno trasformato la il fruttaio (il luogo dove un tempo si lasciava appassire l'uva per fare il Recioto) in un'ampia sala convegni che ospita corsi di degustazione e altri eventi legati al vino. Il Museo funziona anche come Centro Didattico, dove i visitatori approfondiscono la conoscenza del vino e della vinificazione, imparando a riconoscere sapori, profumi e retrogusti, nonché ad abbinare i vini al cibo. “Villa Canestrari” è anche rinomata per i suoi vini di alta qualità in tutto il mondo: l'Amarone, il Valpolicella Ripasso, il Soave hanno ricevuto riconoscimenti nazionali o internazionali. Potrai assaggiare le loro creazioni e visitare il Museo del Vino durante il nostro tour di 4 ore “Soave e Amarone” o il nostro tour di un'intera giornata “Soave, pranzo e Amarone”: una vera esperienza a tutto tondo! Villa Canestrari ti aspetta!

Villa Canestrari is waiting for you!

Villa Canestrari ti aspetta!

Lascia un commento

Leggi altre news

Resta in contatto